Crea sito
allediecidellamattina

“Che qualcuno ci salvi!” David Icke e l’egregora del “Salvatore”

“Che qualcuno ci salvi!” David Icke e l’egregora del “Salvatore”

“Che qualcuno ci salvi!” David Icke e l’egregora del “Salvatore”

David Icke

David Icke

Prendiamo spunto da una newsletter di David Icke del 24 giugno 2012: “arresti di massa degli illuminati“. Qualche mese prima era circolata in rete la notizia che nientepopodimeno che la Yakuza (!), la famigerata mafia giapponese, la “Società del Dragone Bianco”, in stretta collaborazione con il pentagono (!!), si stavano opponendo al nuovo ordine mondiale, e stavano, in gran segreto, arrestando banchieri, regnanti di antiche casate europee e uomini politici di ogni dove. L’autore dei leaks, un fantomatico signor “Drake” (ma guarda…)

Una barzelletta, pensai, oppure una coincidenza del tutto fortuita accaduta in contemporanea a Fukushima; eppure, come vedremo, le vicende in cui “ci vengono a salvare”, sono ricorrenti e veramente difficili da non ascoltare:

“[…] Mi sono tenuto in disparte per molti mesi perché non è il caso di intromettersi nel lavoro di altri ricercatori, a meno che le loro azioni richiedano una risposta quando si rivolgono a me. Ma questa storia di “Drake” sta causando cambiamenti di rotta significativi da quello che dovrebbe essere l’obiettivo principale : prendersi la propria responsabilità per ciò che sta accadendo nel mondo e cosa poter fare in merito. Mi hanno chiesto molte volte riguardo “ai prossimi arresti di massa degli Illuminati” oppure me ne hanno parlato come se fossero fatti acquisiti da quelli che ripetono le affermazioni di “Drake”, Wilcock e Fulford. Queste storie vanno avanti da tanto tempo, e ultimatum dopo ultimatum si esige che gli Illuminati si arrendano “oppure che qualcun altro si arrenda” e ciò che ne esce è che non c’è nessuna resa né qualcuno che si arrende. Fulford sostiene che “i bravi ragazzi dietro a tutto ciò sono: “La Società del Drago Bianco” che ha lo scopo di arrestare coloro che sono dietro alla cospirazione globale e dirigono gli eventi durante una transizione verso un mondo di pace e prosperità. “Ben spiega a David come “l’Incontro dei 57” a cui hanno partecipato 57 paesi di tutto il mondo (circa una settimana fa) hanno infierito un duro colpo ai membri appartenenti alla Cabala del Male. Sì, pare che paesi da tutto il mondo stiano abbandonando la nave per mettersi al fianco dei Cavalieri Jedi ( La Società Bianca del Drago…i bravi ragazzi!). Le persone sono stanche dell’Impero del Male e ora sembra che di questo se ne vogliano liberare.” Fulford disse che la Società del Drago Bianco avrebbe anche rilasciato tecnologie soppresse che includono la tecnologia dell’energia libera  che lavora con i campi di energia naturali per produrre energia virtualmente a costi zero e richiede poca se non nessuna immissione di energia. L’ultimo termine dato alla Cabala per conformarsi ai “Draghi Bianchi” è stato ovviamente il giovedì di questa settimana appena trascorsa, il giorno del solstizio d’estate. Sto ancora aspettando questi arresti di massa, presumibilmente con tanto di rituali di sacrifici previsti dal solstizio , che molti si sarebbero aspettati che venissero resi pubblichi dai media. Oppure da qualcun altro. Questo é il punto cruciale dello scenario Drake-Wilcock-Fulford: “i Bravi Ragazzi” che si trovano dentro al governo, nell’esercito e in una coalizione di gruppi anomali danno un ultimatum a questa elite di famiglie, intimando che se non si arrendono all’autorità (cosa che non hanno fatto), allora questi “bravi ragazzi” si riverseranno tutti in massa per arrestarli e subentreranno nella gestione transazionale del governo e dell’esercito (cosa che non hanno fatto).

Perché Drake se ne esce dicendo ciò che lui e i suoi complici hanno pianificato di fare e in questo modo dà loro molto tempo per prepararsi fornendogli i presunti obiettivi? Perché non si sono già mossi e hanno fatto quello che hanno detto? Ha persino detto che diranno alle persone con 24 ore d’anticipo che procederanno ad arresti di massa così che questo fatto può diffondesi in Internet come un virus. Questo darebbe anche ai bersagli 24 ore di preavviso. Perché?

Nel febbraio 2012 Fulford scrisse:“Il gruppo che sostiene di aver iniziato le rivoluzioni in America, Francia e Russia afferma che hanno dato al comitato dei 300 (si dice siano parte della struttura di controllo dei Rothschild) un ultimatum con il 31 Marzo, secondo il loro portavoce “Alexander Romanoff.” Inoltre, il principe Harry è in contatto con il gruppo e ha concordato di prendere il controllo della famiglia Reale Inglese dalla Regina Elisabetta”. Questo puntualmente fa sorgere un’altra domanda: se fosse vero che Harry li avesse contattati e si fosse preso quest’impegno – cosa che non ha fatto, ma ammettiamo che l’abbia fatto – perché rendere pubblico tutto ciò e dargli in pasto il ragazzo? Con questo voglio dire che tutta questa faccenda è alquanto bizzarra. Dammi un pizzicotto, per favore… Aih, mio Dio, non sto sognando.Il presunto “Gran Maestro” di quelli che chiamano gli “Illuminati Gnostici” (i bravi ragazzi se non riuscite a concentrarvi) è un certo Alexander Romanov che rivendica di essere un discendente dei Romanov, tutti uccisi in massa, la seconda e l’ultima dinastia reale in Russia che governò dal 1613 fino alla rivoluzione del 1917 quando la monarchia fu abolita. Questo fu reso definitivo uccidendoli tutti con una violenza frenetica. Così, un tiranno ha preso il posto di un altro, il Comunismo Sovietico. “I Draghi Bianchi” dicono più o meno la stessa cosa, oggi attraverso Fulford. Essi affermano di essere i “bravi ragazzi” appartenenti a famiglie consanguinee e a società segrete e non sono quel genere di “cattivi ragazzi”. I Bolscevichi in Russia controllati e sponsorizzati dai Rothschild affermavano la stessa cosa da un punto di vista politico quando presero il posto dei Romanov.

Ma la violenza e la tirannia portano violenza e tirannia, quando i suoi propugnatori arrivano al potere attraverso la violenza e la tirannia.

[…] Infatti, che non ci dimentichiamo che fu David Wilcock a dirci nel 2008 che l’entrante Presidente Obama “non era controllato dall’Elite al Potere”. “La vittoria Presidenziale di Obama rappresenta un momento di svolta nella storia dell’umanità su molti piani… la vittoria di Obama era il raggiungimento finale del sogno iniziato da Jimi Hendrix, che rifiutò il materialismo e la vanità sacrificando la sua chitarra… per certo sembra quasi che la vittoria di Obama venga acclamata come il ritorno finale dello stesso Karma che le elite del Nuovo Ordine Mondiale hanno creato assassinando Martin Luther King, i Kennedy e altri…. Ho letto su un giornale New Age negli anni 1990 che Bill Clinton era un “operatore di luce” e Neale Donald Walsch suggerisce lo stesso riguardo al padre di George Bush nel suo libro,Conversazioni con Dio. ‘Il Vostro George Bush, che sarà giudicato dalla storia per essere un uomo di grandissima saggezza, lungimiranza, compassione e coraggio rispetto a quanto la società contemporanea abbia voluto o sia in grado di riconoscere, è stato un leader con queste doti. Così, lo é stato il presidente sovietico Mikhail Gorbachev.’

Fate un profondo sospiro, ragazzi, fate un passo indietro e date un’altra occhiata prima di addentrarvi in questo mondo di favole. Potete finire così invischiati e feriti in questo labirinto di fumo e di specchi delle “mie fonti di Spionaggio”, “i miei contatti dall’interno” che massaggiano il “mio ego” quando la maggior parte di queste “fonti impeccabili” sonocalcolati disinformatori per distogliere l’attenzione e confondere le acque. Come diceva Adolf Hitler: “Inventati una grande bugia, rendila semplice, ripetila e alla fine ci crederanno”.

by David Icke

Quanti casi, quante situazioni ci vengono in mente se focalizziamo per un istante la nostra attenzione? Monti salva l’italia da Berlusconi, Cesare dalla repubblica, la repubblica da Cesare e Augusto di nuovo dalla repubblica. Il comunismo salva dalla tirannia e ne instaura un’altra. Putin ci sta salvando dalla terza guerra mondiale, Gli angloamericani (finanziati dai Rothschild) ci salvano da Hitler (finanziato dai Rothschild) e da Mussolini, che però per fortuna ci aveva salvato dai comunisti. Certo è che i Savoia ci hanno salvati dagli Austroungarici, grazie naturalmente ai buoni “muratori”. Ishtar ci salva dalla dualità e Ashtar ci salverà dai rettiliani, sempre che non ci salvi Il “Salvatore” prima, o magari dopo, quando avremo scoperto che Ashtar non era poi sto pezzo di pane.

Chi più ne ha più ne metta, e più ne mettiamo, più si alza il volume della danza della dualità. Il direttore d’orchestra ringrazia, si sfrega le mani ed agita vorticosamente la bacchetta delle sue gerarchie (a loro volta sostenute da un’altra importante egregora). Ogni qualvolta gli esseri di luce provano a ricongiungersi alla sorgente, trovano ad attenderli una delle più potenti egregore mai create, che incanala ogni velleità di ascensione in una scelta di settore, di parte.

Io sono di luce tu sei di ombra. Io sono bravo tu sei cattivo. Nutrimento per l’ego.

Una barriera apparentemente invalicabile che ci separa dalla nostra sorgente: ma per fortuna, arriverà certamente qualcuno a “Salvarci”, o almeno così ci hanno insegnato a credere….

 

One thought on ““Che qualcuno ci salvi!” David Icke e l’egregora del “Salvatore”


UA-80594445-1